Migrant consumers, celebrity culture e tecnosocialità