Scrivere e leggere storie: l'ipertesto come forma di racconto (seconda parte)