Apologia della piazza. Vittorini e il mito della città