Audipol. La campagna tiepida dei "duelli dimezzati"