Audipol. Il terremoto in TV fra emergenza e "vigilanza"