La gestione del cambiamento nei servizi complessi oggi richiede al middle management di ridisegnare il proprio oggetto di lavoro e le proprie pratiche professionali per far fronte alle nuove esigenze. A tal fine, appare cruciale attivare processi di formazione che consentano a chi si trovi in funzioni gestionali di: 1) sviluppare competenze di ricerca e di analisi sulle proprie pratiche e sui propri oggetti di lavoro; 2) attraversare il conflitto, inevitabilmente connesso con il cambiamento, come occasione di riflessione e revisione delle proprie attività 3) costruire nuovi e condivisi repertori di pratiche gestionali in grado di rifondare il patto di convivenza entro la comunità manageriale. A partire da questa ipotesi, e dentro la cornice di un intervento formativo condotto in un servizio educativo, l’articolo presenta uno specifico strumento per sviluppare opportunità di scambio, di riflessione e di costruzione di una convivenza il più possibile generativa all’interno di uno scenario di cambiamento sfidante.

Gorli, M., Ripamonti, S. C., Galuppo, L., Cambiamento e management di servizi complessi:la scheda etno-narrativa per sostenere buoniprocessi di convivenza, <<NARRARE I GRUPPI>>, 2014; 9 (3): 222-241. [doi:ISSN: 2281-8960] [http://hdl.handle.net/10807/79536]

Cambiamento e management di servizi complessi: la scheda etno-narrativa per sostenere buoni processi di convivenza

Gorli, Mara;Ripamonti, Silvio Carlo;Galuppo, Laura
2014

Abstract

La gestione del cambiamento nei servizi complessi oggi richiede al middle management di ridisegnare il proprio oggetto di lavoro e le proprie pratiche professionali per far fronte alle nuove esigenze. A tal fine, appare cruciale attivare processi di formazione che consentano a chi si trovi in funzioni gestionali di: 1) sviluppare competenze di ricerca e di analisi sulle proprie pratiche e sui propri oggetti di lavoro; 2) attraversare il conflitto, inevitabilmente connesso con il cambiamento, come occasione di riflessione e revisione delle proprie attività 3) costruire nuovi e condivisi repertori di pratiche gestionali in grado di rifondare il patto di convivenza entro la comunità manageriale. A partire da questa ipotesi, e dentro la cornice di un intervento formativo condotto in un servizio educativo, l’articolo presenta uno specifico strumento per sviluppare opportunità di scambio, di riflessione e di costruzione di una convivenza il più possibile generativa all’interno di uno scenario di cambiamento sfidante.
Italiano
Gorli, M., Ripamonti, S. C., Galuppo, L., Cambiamento e management di servizi complessi:la scheda etno-narrativa per sostenere buoniprocessi di convivenza, <<NARRARE I GRUPPI>>, 2014; 9 (3): 222-241. [doi:ISSN: 2281-8960] [http://hdl.handle.net/10807/79536]
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10807/79536
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact