Le prove Invalsi hanno un’importante valenza di monitoraggio degli apprendimenti. Ma c’è un altro obiettivo, seppure non così all’attenzione della scuola: essere un prezioso strumento per conoscere quali sono i processi che gli studenti mettono in atto per apprendere e quali, invece, faticano ad attivare, così come mettere in luce l’origine degli errori più diffusi, per poter poi migliorare la quotidiana azione didattica dei docenti. Questo articolo vuole pertanto rispondere a questa seconda finalità, utilizzando i dati della prova di Matematica per la III secondaria di primo grado dell’anno scolastico 2013/14. La prima parte descrive la situazione generale, fornendo i risultati per ambiti e macro-processi, stratificando per genere, cittadinanza e regolarità. La seconda parte prende in esame le competenze richieste agli studenti per rispondere correttamente a quei quesiti che, esiti alla mano, si sono rivelati di più ardua risoluzione. La terza parte presenta una proposta didattica per rafforzare le competenze citate e la quarta parte raccoglie alcuni item tratti dalla Prova Nazionale 2012/2013 e dai Compendi OCSE e TIMSS che possono offrire un’ulteriore base di discussione, alla ricerca di analogie nei processi risolutivi, oppure possono rappresentare per gli alunni un nuovo banco di prova.

Barabanti, P., Montagnoli, L., Le competenze in Matematica: analisi della prova Invalsi 2013/2014 e suggerimenti, <<SCUOLA E DIDATTICA>>, 2016; LXI (9): 5-16 [http://hdl.handle.net/10807/75943]

Le competenze in Matematica: analisi della prova Invalsi 2013/2014 e suggerimenti

Barabanti, Paolo
Primo
;
Montagnoli, Laura
Ultimo
2016

Abstract

Le prove Invalsi hanno un’importante valenza di monitoraggio degli apprendimenti. Ma c’è un altro obiettivo, seppure non così all’attenzione della scuola: essere un prezioso strumento per conoscere quali sono i processi che gli studenti mettono in atto per apprendere e quali, invece, faticano ad attivare, così come mettere in luce l’origine degli errori più diffusi, per poter poi migliorare la quotidiana azione didattica dei docenti. Questo articolo vuole pertanto rispondere a questa seconda finalità, utilizzando i dati della prova di Matematica per la III secondaria di primo grado dell’anno scolastico 2013/14. La prima parte descrive la situazione generale, fornendo i risultati per ambiti e macro-processi, stratificando per genere, cittadinanza e regolarità. La seconda parte prende in esame le competenze richieste agli studenti per rispondere correttamente a quei quesiti che, esiti alla mano, si sono rivelati di più ardua risoluzione. La terza parte presenta una proposta didattica per rafforzare le competenze citate e la quarta parte raccoglie alcuni item tratti dalla Prova Nazionale 2012/2013 e dai Compendi OCSE e TIMSS che possono offrire un’ulteriore base di discussione, alla ricerca di analogie nei processi risolutivi, oppure possono rappresentare per gli alunni un nuovo banco di prova.
Italiano
Barabanti, P., Montagnoli, L., Le competenze in Matematica: analisi della prova Invalsi 2013/2014 e suggerimenti, <<SCUOLA E DIDATTICA>>, 2016; LXI (9): 5-16 [http://hdl.handle.net/10807/75943]
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10807/75943
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact