La TV non basta più. Caratteri e icone di un immaginario condiviso