This paper presents the findings of an online survey on child protection services in Lombardy (Italy) during the Covid-19 pandemic. The current health emergency strongly affected welfare organizations, their professionals, service users and their families. Due to the Covid-19 restrictions in the first pandemic phase, social services, especially those of child protection, have had to reorganize themselves through new ways of working. The new organization, hectic work schedule and fear of infection did not stop child protection services. The research highlights the challenges faced up, the needs and learning of child protection services that arising from the pandemic.

L’articolo presenta i risultati di una survey online riguardante i servizi di tutela minorile lombardi durante la prima fase della pandemia da Covid-19. L’emergenza sanitaria ha avuto un forte impatto sulle organizzazioni di welfare, sui professionisti che vi operano, sugli utenti dei servizi e sulle loro famiglie. In particolare, i servizi di tutela minorile, a fronte delle restrizioni presenti durante la prima fase della pandemia, si sono dovuti riorganizzare attraverso nuove modalità di lavoro. Questa nuova riorganizzazione non ha fermato l’azione dei servizi a sostegno di minori e famiglie. La ricerca presentata mette in luce le sfide che i servizi di tutela minorile hanno dovuto affrontare, i nuovi bisogni e gli apprendimenti acquisiti nel fronteggiare nuove e vecchie difficoltà delle famiglie causate dalla pandemia.

Limongelli, P. E., Landi, C., Zanchetta, C., I servizi di tutela minorile ai tempi del Covid-19: tra sfide e nuovi apprendimenti. Una survey online nella prima fase dell’emergenza sanitaria., <<LAVORO SOCIALE>>, 2022; 22 (6): 49-59 [https://hdl.handle.net/10807/223864]

I servizi di tutela minorile ai tempi del Covid-19: tra sfide e nuovi apprendimenti. Una survey online nella prima fase dell’emergenza sanitaria.

Limongelli, Paola Enrica
;
Landi, Camilla;Zanchetta, Claudia
2022

Abstract

L’articolo presenta i risultati di una survey online riguardante i servizi di tutela minorile lombardi durante la prima fase della pandemia da Covid-19. L’emergenza sanitaria ha avuto un forte impatto sulle organizzazioni di welfare, sui professionisti che vi operano, sugli utenti dei servizi e sulle loro famiglie. In particolare, i servizi di tutela minorile, a fronte delle restrizioni presenti durante la prima fase della pandemia, si sono dovuti riorganizzare attraverso nuove modalità di lavoro. Questa nuova riorganizzazione non ha fermato l’azione dei servizi a sostegno di minori e famiglie. La ricerca presentata mette in luce le sfide che i servizi di tutela minorile hanno dovuto affrontare, i nuovi bisogni e gli apprendimenti acquisiti nel fronteggiare nuove e vecchie difficoltà delle famiglie causate dalla pandemia.
Italiano
Limongelli, P. E., Landi, C., Zanchetta, C., I servizi di tutela minorile ai tempi del Covid-19: tra sfide e nuovi apprendimenti. Una survey online nella prima fase dell’emergenza sanitaria., <<LAVORO SOCIALE>>, 2022; 22 (6): 49-59 [https://hdl.handle.net/10807/223864]
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10807/223864
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact