St. Thomas Aquinas argues that "the perfect virtue" is achieved through the help of "others". This article shows a critical path in literature of nineteenth and twentieth centuries, from Foscolo to Levi, passing through Dante, Manzoni, Pascoli, De Marchi, Collodi, Mastronardi, based on this assumption. The models and examples given in this article show how the educational goal about future generations depends on adults and at the same time they prove that Italian literature is a privileged space to deepen some of the fundamental anthropological dynamics.

«La perfezione della virtù», come afferma san Tommaso D’Aquino, si raggiunge con l’aiuto di «altri». Partendo da questo assunto si propone un percorso otto-novecentesco, che da Foscolo arriva fino a Levi, passando per Dante, Manzoni, Pascoli, De Marchi, Collodi, Mastronardi. I modelli e gli esempi presentati mostrano come la questione educativa delle future generazioni dipenda proprio dagli adulti e nello stesso tempo elevano la letteratura italiana ad ambito privilegiato per approfondire alcune delle fondamentali dinamiche antropologiche.

Rondena, E., Nessuno genera se non riconosce di essere stato generato. Il ruolo dell’adulto: alcune riflessioni ed esempi nella Letteratura Italiana dell’Otto-Novecento, <<DISPUTATIONES SCIENTIFICAE UNIVERSITATIS CATHOLICAE IN RUŽOMBEROK>>, 2021; 2021 (4): 56-68 [http://hdl.handle.net/10807/205493]

Nessuno genera se non riconosce di essere stato generato. Il ruolo dell’adulto: alcune riflessioni ed esempi nella Letteratura Italiana dell’Otto-Novecento

Rondena, E.
2021

Abstract

«La perfezione della virtù», come afferma san Tommaso D’Aquino, si raggiunge con l’aiuto di «altri». Partendo da questo assunto si propone un percorso otto-novecentesco, che da Foscolo arriva fino a Levi, passando per Dante, Manzoni, Pascoli, De Marchi, Collodi, Mastronardi. I modelli e gli esempi presentati mostrano come la questione educativa delle future generazioni dipenda proprio dagli adulti e nello stesso tempo elevano la letteratura italiana ad ambito privilegiato per approfondire alcune delle fondamentali dinamiche antropologiche.
Italiano
Rondena, E., Nessuno genera se non riconosce di essere stato generato. Il ruolo dell’adulto: alcune riflessioni ed esempi nella Letteratura Italiana dell’Otto-Novecento, <<DISPUTATIONES SCIENTIFICAE UNIVERSITATIS CATHOLICAE IN RUŽOMBEROK>>, 2021; 2021 (4): 56-68 [http://hdl.handle.net/10807/205493]
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10807/205493
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact