The essay goes over the last poetic season of Silvio Ramat, starting from Mia madre un secolo (2002) to Stanza di passo (2020), studying its recurring themes, forms and genres, the literary suggestions and the game of mirrors between autobiography and mythology. It all results in the secluded and backlit portrait of a poet as an old man who, having got through the residual ardours, gives up and early prepares, between memories and outcomes, to take his leave from life.

Il saggio ripercorre l’ultima stagione poetica di Silvio Ramat, da Mia madre un secolo (2002) a Stanza di passo (2020), studiandone i temi ricorrenti, le forme e i generi praticati, le suggestioni letterarie e il gioco di specchi tra autobiografia e mitologia. Ne emerge, complessivamente, il ritratto, appartato e in controluce, di un poeta da vecchio, che, consumati i residui ardori, tira i remi in barca e si dispone per tempo, tra ricordi e bilanci, ad accomiatarsi dalla vita.

Langella, G., L'autunno del poeta. Affanni, ricordi, bilanci e commiati nel terzo millennio di Silvio Ramat, <<STUDI NOVECENTESCHI>>, 2021; XLVIII (101): 35-56 [http://hdl.handle.net/10807/205382]

L'autunno del poeta. Affanni, ricordi, bilanci e commiati nel terzo millennio di Silvio Ramat

Langella, Giuseppe
2021

Abstract

Il saggio ripercorre l’ultima stagione poetica di Silvio Ramat, da Mia madre un secolo (2002) a Stanza di passo (2020), studiandone i temi ricorrenti, le forme e i generi praticati, le suggestioni letterarie e il gioco di specchi tra autobiografia e mitologia. Ne emerge, complessivamente, il ritratto, appartato e in controluce, di un poeta da vecchio, che, consumati i residui ardori, tira i remi in barca e si dispone per tempo, tra ricordi e bilanci, ad accomiatarsi dalla vita.
Italiano
Langella, G., L'autunno del poeta. Affanni, ricordi, bilanci e commiati nel terzo millennio di Silvio Ramat, <<STUDI NOVECENTESCHI>>, 2021; XLVIII (101): 35-56 [http://hdl.handle.net/10807/205382]
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10807/205382
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact