Cato ridens de senectute: il ruolo della creatività e dell’umorismo nell’invecchiamento