Brevi note sulla publicatio bonorum fra diritto comune e codificazioni moderne. Verso l’abolizione o un «eterno ritorno»?