La Stampa 3D è una delle tecnologie più emblematiche della Nuova Rivoluzione Industriale, Industry 4.0. Tale innovazione si basa sulla produzione di oggetti tridimensionali attraverso tecniche additive e ha implicazioni rilevanti per moltissime imprese in qualsiasi settore, anche quelli più tradizionali. Il suo enorme potenziale di essere in grado di rispondere in maniera dinamica ai cambiamenti del mondo moderno è ben noto. Tuttavia in ambito manageriale il focus è stato catalizzato solo sui potenziali vantaggi derivanti dall’impiego della Stampa 3D, mentre in ambito accademico l’attenzione è stata rivolta principalmente all’implementazione del processo di manifattura additiva. Questa indagine preliminare intende porre le basi per incrementare la conoscenza della Stampa 3D ed esplorare, in particolare, quali siano effettivamente le determinanti all’origine dell’implementazione della Stampa 3D per un technology provider attraverso un modello interpretativo che permetta di allineare la tecnologia con il mercato business attuale e potenziale della Stampa 3D. Lo studio presenta una ricerca qualitativa induttiva ed esplorativa considerando un caso studio di un produttore di stampanti 3D leader nel settore della gioielleria italiana. I risultati evidenziano tre determinanti principali che concorrono all’implementazione di questa tecnologia ed alcuni fattori esterni che ne influenzano il processo.

Martinelli, E. M., Customer-centric innovation: Implementazione della Stampa 3D nel settore della gioielleria italiana, Paper, in SIM Conference, (Bergamo, 26-27 October 2017), SIM, Bergamo 2017: 1-10 [http://hdl.handle.net/10807/129168]

Customer-centric innovation: Implementazione della Stampa 3D nel settore della gioielleria italiana

Martinelli, Elisa Martina
Primo
2017

Abstract

La Stampa 3D è una delle tecnologie più emblematiche della Nuova Rivoluzione Industriale, Industry 4.0. Tale innovazione si basa sulla produzione di oggetti tridimensionali attraverso tecniche additive e ha implicazioni rilevanti per moltissime imprese in qualsiasi settore, anche quelli più tradizionali. Il suo enorme potenziale di essere in grado di rispondere in maniera dinamica ai cambiamenti del mondo moderno è ben noto. Tuttavia in ambito manageriale il focus è stato catalizzato solo sui potenziali vantaggi derivanti dall’impiego della Stampa 3D, mentre in ambito accademico l’attenzione è stata rivolta principalmente all’implementazione del processo di manifattura additiva. Questa indagine preliminare intende porre le basi per incrementare la conoscenza della Stampa 3D ed esplorare, in particolare, quali siano effettivamente le determinanti all’origine dell’implementazione della Stampa 3D per un technology provider attraverso un modello interpretativo che permetta di allineare la tecnologia con il mercato business attuale e potenziale della Stampa 3D. Lo studio presenta una ricerca qualitativa induttiva ed esplorativa considerando un caso studio di un produttore di stampanti 3D leader nel settore della gioielleria italiana. I risultati evidenziano tre determinanti principali che concorrono all’implementazione di questa tecnologia ed alcuni fattori esterni che ne influenzano il processo.
Italiano
SIM Conference
XIV SIM Conference - Il Marketing di successo imprese, enti e persone
Bergamo
Paper
26-ott-2017
27-ott-2017
978-88-907662-9-9
SIM
Martinelli, E. M., Customer-centric innovation: Implementazione della Stampa 3D nel settore della gioielleria italiana, Paper, in SIM Conference, (Bergamo, 26-27 October 2017), SIM, Bergamo 2017: 1-10 [http://hdl.handle.net/10807/129168]
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10807/129168
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact