Un giovane praticante pallavolo a livello agonistico, durante una partita, avverte improvvisamente un forte dolore toracico con dispnea, in assenza di colpi subiti o traumi, che si aggrava fino a diventare ingravescente e richiedere l’accesso in pronto soccorso. Dopo i primi accertamenti maggiormente indirizzati ad escludere cause cardiache, tramite esami di imaging si identifica la causa della sintomatologia in pneumomediastino spontaneo, in assenza di pneumotorace associato. Il complesso meccanismo fisiopatologico alla base del problema è il cosiddetto meccanismo di Hamman-Macklin, (che viene illustrato e dimostrato per esteso nelle slides della comunicazione orale). Dopo la risoluzione del quadro clinico e la normalizzazione dei profili radiografici, persiste tuttavia anche a mesi di distanza una dispnea da sforzo fisico, di difficile interpretazione diagnostica. Diverse ipotesi diagnostiche ed esami vengono effettuati; l’iter è mostrato nella comunicazione orale. NB immagini RX e TC sono mostrate durante la presentazione, con spiegazione dei segni patognomonici dello pneumomediastino, prima e dopo risoluzione.

Daniele, G., Palmieri, V., Bianco, M., Zeppilli, P., Una rara causa di dispnea acuta durante competizione agonistica: pneumomediastino spontaneo in giocatore di pallavolo., Comunicazione (ROMA -- ITA, 30-November 02-December 2016), <<MEDICINA DELLO SPORT>>, 2016; (69): 489-489 [http://hdl.handle.net/10807/99620]

Una rara causa di dispnea acuta durante competizione agonistica: pneumomediastino spontaneo in giocatore di pallavolo.

Daniele, Gianlorenzo
Primo
;
Palmieri, Vincenzo
Secondo
;
Bianco, Massimiliano
Penultimo
;
Zeppilli, Paolo
Ultimo
2016

Abstract

Un giovane praticante pallavolo a livello agonistico, durante una partita, avverte improvvisamente un forte dolore toracico con dispnea, in assenza di colpi subiti o traumi, che si aggrava fino a diventare ingravescente e richiedere l’accesso in pronto soccorso. Dopo i primi accertamenti maggiormente indirizzati ad escludere cause cardiache, tramite esami di imaging si identifica la causa della sintomatologia in pneumomediastino spontaneo, in assenza di pneumotorace associato. Il complesso meccanismo fisiopatologico alla base del problema è il cosiddetto meccanismo di Hamman-Macklin, (che viene illustrato e dimostrato per esteso nelle slides della comunicazione orale). Dopo la risoluzione del quadro clinico e la normalizzazione dei profili radiografici, persiste tuttavia anche a mesi di distanza una dispnea da sforzo fisico, di difficile interpretazione diagnostica. Diverse ipotesi diagnostiche ed esami vengono effettuati; l’iter è mostrato nella comunicazione orale. NB immagini RX e TC sono mostrate durante la presentazione, con spiegazione dei segni patognomonici dello pneumomediastino, prima e dopo risoluzione.
Italiano
XXXV CONGRESSO NAZIONALE DELLA FEDERAZIONE MEDICO SPORTIVA ITALIANA
ROMA -- ITA
Comunicazione
30-nov-2016
2-dic-2016
Daniele, G., Palmieri, V., Bianco, M., Zeppilli, P., Una rara causa di dispnea acuta durante competizione agonistica: pneumomediastino spontaneo in giocatore di pallavolo., Comunicazione (ROMA -- ITA, 30-November 02-December 2016), <<MEDICINA DELLO SPORT>>, 2016; (69): 489-489 [http://hdl.handle.net/10807/99620]
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10807/99620
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact