Ancora sugli infiniti aoristi in -έειν