Il saggio analizza il ruolo del falso valutativo nell'economia dei reati di false comunicazioni sociali alla luce della sentenza con la quale le Sezioni Unite penali della Corte di Cassazione ne ha affermato la perdurante rilevanza

Dell'osso, A. M., Rien ne va plus: le Sezioni Unite confermano la perdurante rilevanza delle valutazioni nei delitti di false comunicazioni sociali., <<GIURISPRUDENZA COMMERCIALE>>, 2016; (43.6): 1204-1215 [http://hdl.handle.net/10807/96940]

Rien ne va plus: le Sezioni Unite confermano la perdurante rilevanza delle valutazioni nei delitti di false comunicazioni sociali.

Dell'Osso, Alain Maria
2016

Abstract

Il saggio analizza il ruolo del falso valutativo nell'economia dei reati di false comunicazioni sociali alla luce della sentenza con la quale le Sezioni Unite penali della Corte di Cassazione ne ha affermato la perdurante rilevanza
Italiano
Dell'osso, A. M., Rien ne va plus: le Sezioni Unite confermano la perdurante rilevanza delle valutazioni nei delitti di false comunicazioni sociali., <<GIURISPRUDENZA COMMERCIALE>>, 2016; (43.6): 1204-1215 [http://hdl.handle.net/10807/96940]
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10807/96940
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact