The article deals with the difficult relationship between EU competition law and economic freedoms, on the one hand, and labour law of the member States, on the other hand. In doing that it focuses upon the most recent evolution in the subject: the ECJ cases FNV Kunsten Informatie, Bundesdrückerei, RegioPost and Sähköalojen Ammattiliitto, and the latest directives on public procurement and posted workers. In the last part of the contribution the author analyses the transposition of these two directives into the Italian law, and namely the legislative decrees n. 50/2016 and 136/2016, respectively: he points out some shortcomings that could lead to non-compliance with the two directives. In general, the essay is critical of the persistent attitude of the European Court of Justice that, notwithstanding some recent more open decisions, continues to sacrifice national social rights in front of EU economic freedoms and European integration.

Il saggio ripercorre i travagliati rapporti tra diritto della concorrenza e libertà economiche dell'Unione europea e diritto del lavoro degli Stati membri, soffermandosi in particolare sulle più recenti evoluzioni. Sono oggetto di trattazione sia le più recenti decisioni della Corte di giustizia (casi FNV Kunsten Informatie, Bundesdrückerei, RegioPost e Sähköalojen Ammattiliitto), sia le ultime direttive in materia di appalti pubblici e distacco transnazionale di lavoratori. L'autore si sofferma infine sul recepimento italiano di queste due direttive (decreti legislativi n. 50/2016 e 136/2016), rilevandone talune persistenti criticità. Nel complesso l'autore lamenta come, nonostante qualche recente apertura, il diritto europeo continui a sacrificare i diritti sociali nazionali sull'altare delle libertà economiche e dell'integrazione europea.

Corti, M., Concorrenza e lavoro: incroci pericolosi in attesa di una svolta, <<GIORNALE DI DIRITTO DEL LAVORO E DI RELAZIONI INDUSTRIALI>>, 2016; XXXVIII (3): 505-523 [http://hdl.handle.net/10807/94902]

Concorrenza e lavoro: incroci pericolosi in attesa di una svolta

Corti, Matteo
2016

Abstract

Il saggio ripercorre i travagliati rapporti tra diritto della concorrenza e libertà economiche dell'Unione europea e diritto del lavoro degli Stati membri, soffermandosi in particolare sulle più recenti evoluzioni. Sono oggetto di trattazione sia le più recenti decisioni della Corte di giustizia (casi FNV Kunsten Informatie, Bundesdrückerei, RegioPost e Sähköalojen Ammattiliitto), sia le ultime direttive in materia di appalti pubblici e distacco transnazionale di lavoratori. L'autore si sofferma infine sul recepimento italiano di queste due direttive (decreti legislativi n. 50/2016 e 136/2016), rilevandone talune persistenti criticità. Nel complesso l'autore lamenta come, nonostante qualche recente apertura, il diritto europeo continui a sacrificare i diritti sociali nazionali sull'altare delle libertà economiche e dell'integrazione europea.
Italiano
Corti, M., Concorrenza e lavoro: incroci pericolosi in attesa di una svolta, <<GIORNALE DI DIRITTO DEL LAVORO E DI RELAZIONI INDUSTRIALI>>, 2016; XXXVIII (3): 505-523 [http://hdl.handle.net/10807/94902]
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10807/94902
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact