During the nineteenth century, the boost social and charitable commitment of many religious congregations are often realized in the education initiatives of the lower classes, boys and young people of the poorer classes. The religious congregation of Barnabiti, started in Milan, at least since the mid-thirties, an interesting educational experiment with so-called "night" schools, aimed at young men and boys precociously engaged in work activities and therefore excluded from the frequency of regular courses school, provided by the Government of the Kingdom of Lombardo-Veneto. These initiatives met so great favor and developed a lot, at least throughout the nineteenth century, accompanying the process of economic development and industrialization of the capital of Lombardy.

Nel corso dell'800, in particolare a Milano, la spinta all'impegno sociale e caritativo di molte congregazioni religiose si realizzò molto spesso in iniziative di istruzione dei ceti meno abbienti, dei ragazzi e dei giovani delle classi povere. La Congregazione religiosa dei Barnabiti, avviò un interessante esperimento di istruzione con le cosiddette scuole "serali" o "notturne", rivolte a giovani e ragazzi precocemente impegnati nelle attività lavorative e quindi esclusi dalla frequenza dei regolari corsi scolastici, previsti dai regolamenti governativi del Regno lombardo-veneto. Tali iniziative incontrarono perciò notevole favore e si svilupparono molto, almeno per tutto il XIX secolo, accompagnando il processo di sviluppo economico e di industrializzazione del capoluogo lombardo.

Bianchi, A., «Il pane dell’istruzione». Le Scuole notturne di carità e i Barnabiti nella Milano del XIX secolo., <<BARNABITI STUDI>>, 2016; 2015 (32): 15-27 [http://hdl.handle.net/10807/94745]

«Il pane dell’istruzione». Le Scuole notturne di carità e i Barnabiti nella Milano del XIX secolo.

Bianchi, Angelo
2016

Abstract

Nel corso dell'800, in particolare a Milano, la spinta all'impegno sociale e caritativo di molte congregazioni religiose si realizzò molto spesso in iniziative di istruzione dei ceti meno abbienti, dei ragazzi e dei giovani delle classi povere. La Congregazione religiosa dei Barnabiti, avviò un interessante esperimento di istruzione con le cosiddette scuole "serali" o "notturne", rivolte a giovani e ragazzi precocemente impegnati nelle attività lavorative e quindi esclusi dalla frequenza dei regolari corsi scolastici, previsti dai regolamenti governativi del Regno lombardo-veneto. Tali iniziative incontrarono perciò notevole favore e si svilupparono molto, almeno per tutto il XIX secolo, accompagnando il processo di sviluppo economico e di industrializzazione del capoluogo lombardo.
ita
Bianchi, A., «Il pane dell’istruzione». Le Scuole notturne di carità e i Barnabiti nella Milano del XIX secolo., <>, 2016; 2015 (32): 15-27 [http://hdl.handle.net/10807/94745]
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10807/94745
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact