BIODEPURAZIONE, UN NODO NORMATIVO DA SCIOGLIERE