L'articolo, arricchito da 17 documenti inediti dell'Archivio di Stato di Milano, spiega quali furono i rappoerti tra la duchessa di Milano, Bona di Savoia, e Pantaleone, che ottenne, dopo molte insistenze, di essere ammesso in modo stabile al Collegio dei Medici di Pavia, ma dopo il colpo di Stato di Ludovico il Moro e l'allontanamento di Bona, il celebre medico, utilizzato anche come diplomatico in Savoia, dovette rientrare a Torino nel 1480.

Andenna, G., Ancora su Pantaleone da Confienza. Professore universitario a Pavia e agente diplomatico segreto., <<BOLLETTINO STORICO VERCELLESE>>, 2016; 45 (87): 55-82 [http://hdl.handle.net/10807/90615]

Ancora su Pantaleone da Confienza. Professore universitario a Pavia e agente diplomatico segreto.

Andenna, Giancarlo
Primo
2016

Abstract

L'articolo, arricchito da 17 documenti inediti dell'Archivio di Stato di Milano, spiega quali furono i rappoerti tra la duchessa di Milano, Bona di Savoia, e Pantaleone, che ottenne, dopo molte insistenze, di essere ammesso in modo stabile al Collegio dei Medici di Pavia, ma dopo il colpo di Stato di Ludovico il Moro e l'allontanamento di Bona, il celebre medico, utilizzato anche come diplomatico in Savoia, dovette rientrare a Torino nel 1480.
Italiano
Andenna, G., Ancora su Pantaleone da Confienza. Professore universitario a Pavia e agente diplomatico segreto., <<BOLLETTINO STORICO VERCELLESE>>, 2016; 45 (87): 55-82 [http://hdl.handle.net/10807/90615]
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10807/90615
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact