Il caso Lombardi Vallauri: due sfere di libertà e un confine evanescente