In this passage Lucretius translates a Greek technical word of Epicurean philosophy (dià tèn ablepsian = quod nulla ratione videre possunt)

Milanese, G. F., Visione, conoscenza, liberazione. Nota a Lucrezio I 151-154, <<AEVUM>>, 1986; 60 (N/A): 41-46 [http://hdl.handle.net/10807/85064]

Visione, conoscenza, liberazione. Nota a Lucrezio I 151-154

Milanese, Guido Fabrizio
Primo
1986

Abstract

In this passage Lucretius translates a Greek technical word of Epicurean philosophy (dià tèn ablepsian = quod nulla ratione videre possunt)
Italiano
Milanese, G. F., Visione, conoscenza, liberazione. Nota a Lucrezio I 151-154, <<AEVUM>>, 1986; 60 (N/A): 41-46 [http://hdl.handle.net/10807/85064]
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10807/85064
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact