The article examines a specific model of care designed for preshool children with autism spectrum disorders: the denver model. This is a therapeutic approach that aims to develop the social - emotional and communication skills, which are usually compromised in an autistic person, through an intervention that focuses on the social context in which the child is integrated. The main aim is to bridge the learning deficits caused by the inability to access the relationship with other, by including the child in experiential courses which foster social relationship and interaction. The autors dwell on the metodology adopted by the Denver Model and apply with method to the italian school scenario. The article concludes by stressing the significance of the education relationship and the role of play in the development of social skills of the individual with autism.

L'articolo esamina uno specifico modello di presa in carico rivolto a bambini di età prescolare con disturbi dello spettro autistico: il Denver model. Si tratta di un approcccio terapeutico che mira allo sviluppo delle abilità socio-emotive e comunicative, generalmente compromesse nel soggetto autistico, attraverso un intervento mirato sul contesto sociale in cui il bambino è inserito. l'obiettivo principale è rappresentato dal colmare i deficit di apprendimento derivanti dall'incapacità di accedere al rapporto con gli altri, attraverso l'inserimento del bambino in percorsi esperienziali che stimolino la relazione e l'interazione sociale. nel contributo ci si sofferma sulla metodologia adottata dal denver Model applicandola al contesco scolastico italiano. L'articolo si conclude sottolineando la significatività della relazione educativa e il ruolo del gioco nello sviluppo delle abilità sociali del soggetto con sindrome autistica.

Cairo, M. T., Cucinelli, P., Autismo e interventi abilitativi e riabilitativi. Il Denver Model, <<L'INTEGRAZIONE SCOLASTICA E SOCIALE>>, 2012; 2012 (11): 65-81 [http://hdl.handle.net/10807/8456]

Autismo e interventi abilitativi e riabilitativi. Il Denver Model

Cairo, Maria Teresa;
2012

Abstract

L'articolo esamina uno specifico modello di presa in carico rivolto a bambini di età prescolare con disturbi dello spettro autistico: il Denver model. Si tratta di un approcccio terapeutico che mira allo sviluppo delle abilità socio-emotive e comunicative, generalmente compromesse nel soggetto autistico, attraverso un intervento mirato sul contesto sociale in cui il bambino è inserito. l'obiettivo principale è rappresentato dal colmare i deficit di apprendimento derivanti dall'incapacità di accedere al rapporto con gli altri, attraverso l'inserimento del bambino in percorsi esperienziali che stimolino la relazione e l'interazione sociale. nel contributo ci si sofferma sulla metodologia adottata dal denver Model applicandola al contesco scolastico italiano. L'articolo si conclude sottolineando la significatività della relazione educativa e il ruolo del gioco nello sviluppo delle abilità sociali del soggetto con sindrome autistica.
Italiano
Cairo, M. T., Cucinelli, P., Autismo e interventi abilitativi e riabilitativi. Il Denver Model, <<L'INTEGRAZIONE SCOLASTICA E SOCIALE>>, 2012; 2012 (11): 65-81 [http://hdl.handle.net/10807/8456]
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10807/8456
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact