Conscientious objection in health care. The Authors discuss about the conscientious objection as this review developed this theme since 1970. The paper examines the conscientious objection foundation, confirming that it consists not only in autonomy of the persons, but also in the protection of the right to human life. The report draws attention to transversal theme of conscientions objection, becouse it correlates with several and various bioethics theme, as abortion, artificial fertilization, contraception, morning-after pill, living will and the end of life. The report examines shortly also ideas suggested by Authors during the publication on this review.

Traendo occasione dal sessantesimo compleanno di Medicina e Morale, il presente contributo ripercorre il tema dell’obiezione di coscienza come si è venuto sviluppando sulla rivista nel corso degli anni. L’articolo analizza il fondamento dell’obiezione di coscienza, ribadendo che esso non è solo l’autonomia del singolo e non ha un aspetto meramente soggettivo, ma si rintraccia nel principio di rilevanza, ovvero nella ragione stessa dell’ordinamento, che è la tutela della vita umana; viene sottolineata la trasversalità del tema, visto che esso si aggancia a numerosi e differenti temi di bioetica, quali l’aborto, la procreazione assistita, la contraccezione, la pillola del giorno dopo, il testamento biologico e le tematiche di fine vita. Sono esaminate sinteticamente le numerose idee che sono state proposte dai vari autori nel corso delle pubblicazioni comparse su Medicina e Morale.

Spagnolo, A. G., Casini, M., Persano, F., Traisci, E., Obiezione di coscienza in sanità, <<MEDICINA E MORALE>>, 2010; LX (6): 877-890 [http://hdl.handle.net/10807/84454]

Obiezione di coscienza in sanità

Spagnolo, Antonio Gioacchino;Casini, Marina;Persano, Fabio;Traisci, Emma
2010

Abstract

Traendo occasione dal sessantesimo compleanno di Medicina e Morale, il presente contributo ripercorre il tema dell’obiezione di coscienza come si è venuto sviluppando sulla rivista nel corso degli anni. L’articolo analizza il fondamento dell’obiezione di coscienza, ribadendo che esso non è solo l’autonomia del singolo e non ha un aspetto meramente soggettivo, ma si rintraccia nel principio di rilevanza, ovvero nella ragione stessa dell’ordinamento, che è la tutela della vita umana; viene sottolineata la trasversalità del tema, visto che esso si aggancia a numerosi e differenti temi di bioetica, quali l’aborto, la procreazione assistita, la contraccezione, la pillola del giorno dopo, il testamento biologico e le tematiche di fine vita. Sono esaminate sinteticamente le numerose idee che sono state proposte dai vari autori nel corso delle pubblicazioni comparse su Medicina e Morale.
ita
Spagnolo, A. G., Casini, M., Persano, F., Traisci, E., Obiezione di coscienza in sanità, <>, 2010; LX (6): 877-890 [http://hdl.handle.net/10807/84454]
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10807/84454
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact