Il contributo indaga la conclusione del "Satyricon" secondo la "Traduction entière de Pétrone" data alle stampe, con numerose riedizioni, a partire dal 1693 da parte di F. Nodot, poligrafo che sostenne di avere ritrovato a Belgrado nel 1688 un'edizione completa dell'opera petroniana. Viene quindi presa in esame l'ultima sezione del racconto, come specimen di un successivo lavoro di più ampio respiro, per comprendere la tecnica con cui Nodot colmò le lacune del testo del "Satyricon",; si prende in esame inoltre l' Introduzione, là dove si presenta l'opera di Petronio come un "romanzo a chiave":

Stucchi, S., La fine della storia: la conclusione del "Satyricon" secondo la "Traduction entière de Pétrone" di F. Nodot:. Spunti per una riflessione sulla ricezione di Petronio nel XVII secolo., <<PAIDEIA>>, 2008; 63, 2008 (63): 355-390 [http://hdl.handle.net/10807/83164]

La fine della storia: la conclusione del "Satyricon" secondo la "Traduction entière de Pétrone" di F. Nodot:. Spunti per una riflessione sulla ricezione di Petronio nel XVII secolo.

Stucchi, Silvia
Primo
2008

Abstract

Il contributo indaga la conclusione del "Satyricon" secondo la "Traduction entière de Pétrone" data alle stampe, con numerose riedizioni, a partire dal 1693 da parte di F. Nodot, poligrafo che sostenne di avere ritrovato a Belgrado nel 1688 un'edizione completa dell'opera petroniana. Viene quindi presa in esame l'ultima sezione del racconto, come specimen di un successivo lavoro di più ampio respiro, per comprendere la tecnica con cui Nodot colmò le lacune del testo del "Satyricon",; si prende in esame inoltre l' Introduzione, là dove si presenta l'opera di Petronio come un "romanzo a chiave":
Italiano
Stucchi, S., La fine della storia: la conclusione del "Satyricon" secondo la "Traduction entière de Pétrone" di F. Nodot:. Spunti per una riflessione sulla ricezione di Petronio nel XVII secolo., <<PAIDEIA>>, 2008; 63, 2008 (63): 355-390 [http://hdl.handle.net/10807/83164]
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10807/83164
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact