Il contributo indaga la "ragion di stato" così come intesa dalla figura del tiranno, Atreo, nel "Tieste" senecano, mettendo in relazione l'autogiustificazione del potente per le sue azioni scellerate con il coevo Lucano (Phars. 8, 482 sgg.), là dove la vittima -nobilmente caratterizzata, ma debole e destinata a soccombere - è Pompeo.

Stucchi, S., Le parole del potere: ragion di stato ed etica dei governanti in Sen. Thyest. 204 ss. e Lucan. Phars. 8, 482 ss., <<Amicitiae templa serena. Studi in onore di Giuseppe Aricò>>, 2006; (Ricerche di Letteratura Greca e Latina): 1525-1543 [http://hdl.handle.net/10807/83159]

Le parole del potere: ragion di stato ed etica dei governanti in Sen. Thyest. 204 ss. e Lucan. Phars. 8, 482 ss.

Stucchi, Silvia
2006

Abstract

Il contributo indaga la "ragion di stato" così come intesa dalla figura del tiranno, Atreo, nel "Tieste" senecano, mettendo in relazione l'autogiustificazione del potente per le sue azioni scellerate con il coevo Lucano (Phars. 8, 482 sgg.), là dove la vittima -nobilmente caratterizzata, ma debole e destinata a soccombere - è Pompeo.
Italiano
Stucchi, S., Le parole del potere: ragion di stato ed etica dei governanti in Sen. Thyest. 204 ss. e Lucan. Phars. 8, 482 ss., <<Amicitiae templa serena. Studi in onore di Giuseppe Aricò>>, 2006; (Ricerche di Letteratura Greca e Latina): 1525-1543 [http://hdl.handle.net/10807/83159]
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10807/83159
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact