Pitagora e l'ultima metamorfosi di Ovidio