Il progetto Emilia Blu - Agricoltura Blu per i sistemi zootecnici emiliani ha valutato l'impiego di liquame bovino e suino in agricoltura conservativa e in quella convenzionale. Gli apporti di azoto che si devono ai liquami vanno a compensare gli accumuli di carbonio dei residui colturali, permettendo di risparmiare concimi. Inoltre, le pratiche conservative hanno avuto un effetto positivo sui principali parametri della fertilità fisica, chimica e biologica del terreno

Mantovi, P., Tabaglio, V., Fare agricoltura conservativa in aziende zootecniche, <<L'INFORMATORE AGRARIO>>, 2016; 92 (25): 41-44 [http://hdl.handle.net/10807/81801]

Fare agricoltura conservativa in aziende zootecniche

Tabaglio, Vincenzo
Secondo
2016

Abstract

Il progetto Emilia Blu - Agricoltura Blu per i sistemi zootecnici emiliani ha valutato l'impiego di liquame bovino e suino in agricoltura conservativa e in quella convenzionale. Gli apporti di azoto che si devono ai liquami vanno a compensare gli accumuli di carbonio dei residui colturali, permettendo di risparmiare concimi. Inoltre, le pratiche conservative hanno avuto un effetto positivo sui principali parametri della fertilità fisica, chimica e biologica del terreno
Italiano
Mantovi, P., Tabaglio, V., Fare agricoltura conservativa in aziende zootecniche, <<L'INFORMATORE AGRARIO>>, 2016; 92 (25): 41-44 [http://hdl.handle.net/10807/81801]
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10807/81801
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact