La vittima di un’occupazione senza titolo, con riferimento all’occupazione che abbia consapevolmente consentito fino a quando, potendolo fare, non ne ha chiesto la cessazione, pur non avendo diritto al risarcimento del danno per fatto illecito, in quanto scriminato dal suo consenso, ha diritto all’indennizzo per arricchimento senza causa, qualora il consenso che ha prestato non fosse assistito da giusta causa

Rocchio, F., Arricchimento senza causa ma col consenso dell'impoverito, <<GIURISPRUDENZA ITALIANA>>, 2016; (4): 823-824 [http://hdl.handle.net/10807/81484]

Arricchimento senza causa ma col consenso dell'impoverito

Rocchio, Flavio
Primo
2016

Abstract

La vittima di un’occupazione senza titolo, con riferimento all’occupazione che abbia consapevolmente consentito fino a quando, potendolo fare, non ne ha chiesto la cessazione, pur non avendo diritto al risarcimento del danno per fatto illecito, in quanto scriminato dal suo consenso, ha diritto all’indennizzo per arricchimento senza causa, qualora il consenso che ha prestato non fosse assistito da giusta causa
Italiano
Rocchio, F., Arricchimento senza causa ma col consenso dell'impoverito, <<GIURISPRUDENZA ITALIANA>>, 2016; (4): 823-824 [http://hdl.handle.net/10807/81484]
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10807/81484
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact