La teoria della mente è la capacità di predire e interpretare il comportamento proprio e altrui sulla base degli stati mentali. Essa si rivela un’abilità fondamentale nella gestione della relazioni interpersonali. Inizialmente investigata nelle prime fasi dello sviluppo, negli anni più recenti è diventata oggetto di studio in una prospettiva di ciclo di vita. Per quanto riguarda gli anziani, gli studi si sono soffermati a indagare i cambiamenti delle capacità di teoria della mente nell’invecchiamento sia fisiologico sia patologico. Il presente contributo, senza pretese di esaustività, offre un approfondimento della letteratura più recente sistematizzando la riflessione intorno a quattro temi fondamentali: cambiamenti sul piano fenomenico- comportamentale; cambiamenti a livello dei correlati neurali; sincronia/asincronia tra dimensione comportamentale e dimensione neurale; plausibilità di una plasticità indotta.

Marchetti, A., Castelli, I., Valle, A., Massaro, D., La teoria della mente nell'invecchiamento: la "conquista della saggezza"?, <<RICERCHE DI PSICOLOGIA>>, 2016; (1): 63-78. [doi:10.3280/RIP2016-001005] [http://hdl.handle.net/10807/80778]

La teoria della mente nell'invecchiamento: la "conquista della saggezza"?

Marchetti, Antonella
Primo
;
Castelli, Ilaria
Secondo
;
Valle, Annalisa
Penultimo
;
Massaro, Davide
Ultimo
2016

Abstract

La teoria della mente è la capacità di predire e interpretare il comportamento proprio e altrui sulla base degli stati mentali. Essa si rivela un’abilità fondamentale nella gestione della relazioni interpersonali. Inizialmente investigata nelle prime fasi dello sviluppo, negli anni più recenti è diventata oggetto di studio in una prospettiva di ciclo di vita. Per quanto riguarda gli anziani, gli studi si sono soffermati a indagare i cambiamenti delle capacità di teoria della mente nell’invecchiamento sia fisiologico sia patologico. Il presente contributo, senza pretese di esaustività, offre un approfondimento della letteratura più recente sistematizzando la riflessione intorno a quattro temi fondamentali: cambiamenti sul piano fenomenico- comportamentale; cambiamenti a livello dei correlati neurali; sincronia/asincronia tra dimensione comportamentale e dimensione neurale; plausibilità di una plasticità indotta.
Italiano
Marchetti, A., Castelli, I., Valle, A., Massaro, D., La teoria della mente nell'invecchiamento: la "conquista della saggezza"?, <<RICERCHE DI PSICOLOGIA>>, 2016; (1): 63-78. [doi:10.3280/RIP2016-001005] [http://hdl.handle.net/10807/80778]
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10807/80778
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus 0
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? 0
social impact