Le numerose ricerche (condotte prevalentemente negli Stati Uniti, più raramente in Europa e ancor meno in Italia) sono generalmente concordi nell’evidenziare come per gli adottati sia il riconoscimento della propria appartenenza etnica e del background culturale del Paese di origine sia la costruzione di una salda appartenenza culturale al Paese in cui si vive, risultano fondamentali per il benessere psicologico dell'adottato e per la sua autostima. Ma quali sono le risorse sui cui il ragazzo adottato può contare per affrontare questo non facile percorso di definizione del Sé? Quali sono i fattori che facilitano la costruzione dell’identità etnica? E quali dimensioni rafforzano l’autostima? Nel presente lavoro si intendono mettere a fuoco le ricerche su questo tema che in particolare hanno evidenziato l’importanza del contributo che i genitori adottivi possono offrire allo sviluppo dell’identità etnica del figlio adottivo attraverso la socializzazione culturale. I genitori adottivi si trovano davanti ad un duplice compito: da una parte trasmettere la cultura propria, quella del contesto in cui vivono, ovvero la cultura Italia, e dall’altra scegliere se e cosa trasmettere della cultura del Paese in cui il figlio è nato.

Ferrari, L., Rosnati, R., Adottare un bambino di altra etnia: quali sfide per i genitori?, <<MINORI GIUSTIZIA>>, 2014; (3): 140-148 [http://hdl.handle.net/10807/78426]

Adottare un bambino di altra etnia: quali sfide per i genitori?

Ferrari, Laura;Rosnati, Rosa
2014

Abstract

Le numerose ricerche (condotte prevalentemente negli Stati Uniti, più raramente in Europa e ancor meno in Italia) sono generalmente concordi nell’evidenziare come per gli adottati sia il riconoscimento della propria appartenenza etnica e del background culturale del Paese di origine sia la costruzione di una salda appartenenza culturale al Paese in cui si vive, risultano fondamentali per il benessere psicologico dell'adottato e per la sua autostima. Ma quali sono le risorse sui cui il ragazzo adottato può contare per affrontare questo non facile percorso di definizione del Sé? Quali sono i fattori che facilitano la costruzione dell’identità etnica? E quali dimensioni rafforzano l’autostima? Nel presente lavoro si intendono mettere a fuoco le ricerche su questo tema che in particolare hanno evidenziato l’importanza del contributo che i genitori adottivi possono offrire allo sviluppo dell’identità etnica del figlio adottivo attraverso la socializzazione culturale. I genitori adottivi si trovano davanti ad un duplice compito: da una parte trasmettere la cultura propria, quella del contesto in cui vivono, ovvero la cultura Italia, e dall’altra scegliere se e cosa trasmettere della cultura del Paese in cui il figlio è nato.
Italiano
Ferrari, L., Rosnati, R., Adottare un bambino di altra etnia: quali sfide per i genitori?, <<MINORI GIUSTIZIA>>, 2014; (3): 140-148 [http://hdl.handle.net/10807/78426]
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10807/78426
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact