Discriminatory bullying against immigrant is still little studied in Italy. This study aims at investigating whether, in the Italian schools, immigrants are more bullied than natives, whether different dimensions of peer-status are associated to increased risk to be bullied for the immigrants, and whether individual and group factors, especially related to self justification for bullying against immigrants, are linked to role behaviors in bullying. Participants were 711 pupils of elementary and middle school. Immigrants have been found to be more bullied than their peers. Among immigrants, being younger and less accepted by peers was linked to higher levels of victimization. Furthermore, moral disengagement for bullying against immigrants was linked to higher helping and reinforcing bullies, especially in classrooms in which immigrants actually were victims. There is, hence, the need to develop interventions against discriminatory bullying for immigrants, which also address discriminatory cognitions.

Il bullismo discriminatorio a danno di immigrati è ancora poco indagato in Italia. Il presente studio era volto a investigare se nelle scuole italiane gli immigrati siano più prevaricati rispetto ai compagni autoctoni, se dimensioni diverse di status tra i pari aumentino il rischio per un immigrato di subire bullismo, e se fattori individuali e di gruppo, riguardanti, in particolare, l’autogiustificazione della vittimizzazione ai danni di immigrati, influiscono sui comportamenti nel bullismo. Allo studio hanno partecipato 711 alunni di scuola elementare e media. Gli immigrati sono risultati più prevaricati dei compagni e, tra gli immigrati, essere più giovane e meno accettato dai pari si associa a maggior vittimizzazione. Inoltre, processi di disimpegno morale per il bullismo a danno di immigrati erano connessi a livelli più alti di aiuto e sostegno dato ai bulli, in particolare nelle classi in cui effettivamente immigrati subivano bullismo. Appare, quindi, necessario sviluppare interventi contro il bullismo a danno di immigrati, che approccino anche le cognizioni discriminatorie.

Caravita, S. C. S., Donghi, E., Banfi, A., Meneghini, F., Essere immigrati come fattore di rischio per la vittimizzazione nel bullismo: uno studio italiano su caratteristiche individuali e processi di gruppo, <<MALTRATTAMENTO E ABUSO ALL'INFANZIA>>, 2016; 18 (1): 59-87. [doi:10.3280/MAL2016-001004] [http://hdl.handle.net/10807/78314]

Essere immigrati come fattore di rischio per la vittimizzazione nel bullismo: uno studio italiano su caratteristiche individuali e processi di gruppo

Caravita, Simona Carla Silvia
Primo
;
Donghi, Elisa
Secondo
;
2016

Abstract

Il bullismo discriminatorio a danno di immigrati è ancora poco indagato in Italia. Il presente studio era volto a investigare se nelle scuole italiane gli immigrati siano più prevaricati rispetto ai compagni autoctoni, se dimensioni diverse di status tra i pari aumentino il rischio per un immigrato di subire bullismo, e se fattori individuali e di gruppo, riguardanti, in particolare, l’autogiustificazione della vittimizzazione ai danni di immigrati, influiscono sui comportamenti nel bullismo. Allo studio hanno partecipato 711 alunni di scuola elementare e media. Gli immigrati sono risultati più prevaricati dei compagni e, tra gli immigrati, essere più giovane e meno accettato dai pari si associa a maggior vittimizzazione. Inoltre, processi di disimpegno morale per il bullismo a danno di immigrati erano connessi a livelli più alti di aiuto e sostegno dato ai bulli, in particolare nelle classi in cui effettivamente immigrati subivano bullismo. Appare, quindi, necessario sviluppare interventi contro il bullismo a danno di immigrati, che approccino anche le cognizioni discriminatorie.
Italiano
Caravita, S. C. S., Donghi, E., Banfi, A., Meneghini, F., Essere immigrati come fattore di rischio per la vittimizzazione nel bullismo: uno studio italiano su caratteristiche individuali e processi di gruppo, <>, 2016; 18 (1): 59-87. [doi:10.3280/MAL2016-001004] [http://hdl.handle.net/10807/78314]
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Caravita et al. 2016 - Bullying and immigrants.pdf

non disponibili

Tipologia file ?: Versione Editoriale (PDF)
Licenza: Non specificato
Dimensione 551.11 kB
Formato Unknown
551.11 kB Unknown   Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10807/78314
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus 12
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact