L'immagine della martire Giulia in San Salvatore di Brescia: mobilità di maestranze, di materiali e di idee