The pedagogical perspective addresses the issue of work life balance, recognizing the complexity and the need to deal with it without favoring one of the two terms. This article focuses on two topics about this theme: the responsibility of the different actors involved and the strategic role of training. With regard to the first issue, the article highlighted the commitment of the network composed of various actors (workers, families, employers, policy and services) to help work life balance. About the second issue, it point out that training can be for employers and workers opportunity to discuss and reflect on their organization, opportunity to change.

La prospettiva pedagogica affronta il tema della conciliazione famiglia lavoro riconoscendone la complessità e la necessità di affrontarlo senza privilegiare uno dei due termini. Il presente articolo pone l’attenzione su due temi circa la conciliazione: la corresponsabilità dei vari attori coinvolti e il ruolo strategico della formazione. In ordine al primo tema, viene messo in luce l’impegno della rete composta dai vari attori (lavoratori, famiglie, datori di lavoro, politica e servizi) per favorire la conciliazione famiglia lavoro. Circa il secondo tema, viene rilevato che la formazione può essere per i datori di lavoro ed i lavoratori un’occasione di confronto e riflessione sulla propria organizzazione, un’opportunità per ipotizzare spazi di cambiamento.

Zini, P., Corresponsabilità e formazione per conciliare famiglia e lavoro, <<LA FAMIGLIA>>, 2014; 2014 (n/A): 191-202 [http://hdl.handle.net/10807/77883]

Corresponsabilità e formazione per conciliare famiglia e lavoro

Zini, Paola
Primo
2014

Abstract

La prospettiva pedagogica affronta il tema della conciliazione famiglia lavoro riconoscendone la complessità e la necessità di affrontarlo senza privilegiare uno dei due termini. Il presente articolo pone l’attenzione su due temi circa la conciliazione: la corresponsabilità dei vari attori coinvolti e il ruolo strategico della formazione. In ordine al primo tema, viene messo in luce l’impegno della rete composta dai vari attori (lavoratori, famiglie, datori di lavoro, politica e servizi) per favorire la conciliazione famiglia lavoro. Circa il secondo tema, viene rilevato che la formazione può essere per i datori di lavoro ed i lavoratori un’occasione di confronto e riflessione sulla propria organizzazione, un’opportunità per ipotizzare spazi di cambiamento.
Italiano
Zini, P., Corresponsabilità e formazione per conciliare famiglia e lavoro, <<LA FAMIGLIA>>, 2014; 2014 (n/A): 191-202 [http://hdl.handle.net/10807/77883]
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10807/77883
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact