Il funzionamento intellettivo e i suoi limiti