La colonna di san Protaso dalla piazza del Castello al Museo di Sant’Ambrogio