Introduzione. I nuovi valori sociali, ambientali ed economici hanno una forte in uenza sulla salute pubblica. Questo comporta cambiamenti d’indirizzo dei luoghi preposti alla promozione e al recupero della salute, i quali si collocano al centro di un nuovo sistema socio-sanitario sottoposto a profonde trasformazioni strutturali e organizzative. Attraverso l’analisi della normativa in materia di requisiti organizzativi, strutturali, tecnologici e impiantistici inerenti all’architettura sanitaria, della letteratura internazionale su ruolo e funzioni degli ospedali, nonché di interventi attuati, da diversi anni è attivo il Master ‘Piani cazione, Programmazione e Progettazione dei Sistemi Ospedalieri e Socio-sanitari’. Contenuti. L’offerta didattica, organizzata da Politecnico di Milano, Università degli Studi di Milano e Università Cattolica del Sacro Cuore “A. Gemelli” di Roma, è caratterizzata dalla multidisciplinarietà e multi-professionalità del corpo docente che fanno di questo Master un percorso formativo con pochi uguali in Italia per quanti intendano seguire, su diversi fronti professionali, gli ambiti legati alla progettazione, organizzazione e gestione delle strutture ospedaliere e socio-sanitarie. Risultati. Giunto alla sua VI edizione, al Master hanno partecipato sinora 72 allievi (64% donne e 36% uomini), dei quali il 61% architetti, 30% ingegneri, 7% medici, 2% tecnici della prevenzione e 1% infermieri; il 68% dei frequentanti proviene da attività professionale già in corso. Lo stage curriculare vede un’allocazione del 54% presso Aziende Ospedaliere/Aziende Sanitarie Locali, 41% presso studi professionali/società di ingegneria, 4% in enti di ricerca e 1% in altri enti. Destinatari. Il Master colma l’assenza di una gura professionale già presente in molti contasti internazionali, l’Hospital Planner, strategica per la con gurazione dei processi e la razionalizzazione delle risorse. Il corso coinvolge progettisti, medici e le professioni sanitarie.

Capolongo, S., Auxilia, F., Moscato, U., Buffoli, M., Nachiero, D., Rebecchi, A., Gola, M., Tognolo, C., Longhin, C., Formare l’Hospital Planner. L’esperienza Del Master Congiunto In ‘Pianificazione, Programmazione E Progettazione Dei Sistemi Ospedalieri E Socio-Sanitari’, Abstract de <<48° Congresso Nazionale SItI Milano 14-17 Ottobre 2015>>, (Milano, 14-17 October 2015 ), s.n., s.l. 2015: N/A-N/A [http://hdl.handle.net/10807/72416]

Formare l’Hospital Planner. L’esperienza Del Master Congiunto In ‘Pianificazione, Programmazione E Progettazione Dei Sistemi Ospedalieri E Socio-Sanitari’

Moscato, Umberto;
2015

Abstract

Introduzione. I nuovi valori sociali, ambientali ed economici hanno una forte in uenza sulla salute pubblica. Questo comporta cambiamenti d’indirizzo dei luoghi preposti alla promozione e al recupero della salute, i quali si collocano al centro di un nuovo sistema socio-sanitario sottoposto a profonde trasformazioni strutturali e organizzative. Attraverso l’analisi della normativa in materia di requisiti organizzativi, strutturali, tecnologici e impiantistici inerenti all’architettura sanitaria, della letteratura internazionale su ruolo e funzioni degli ospedali, nonché di interventi attuati, da diversi anni è attivo il Master ‘Piani cazione, Programmazione e Progettazione dei Sistemi Ospedalieri e Socio-sanitari’. Contenuti. L’offerta didattica, organizzata da Politecnico di Milano, Università degli Studi di Milano e Università Cattolica del Sacro Cuore “A. Gemelli” di Roma, è caratterizzata dalla multidisciplinarietà e multi-professionalità del corpo docente che fanno di questo Master un percorso formativo con pochi uguali in Italia per quanti intendano seguire, su diversi fronti professionali, gli ambiti legati alla progettazione, organizzazione e gestione delle strutture ospedaliere e socio-sanitarie. Risultati. Giunto alla sua VI edizione, al Master hanno partecipato sinora 72 allievi (64% donne e 36% uomini), dei quali il 61% architetti, 30% ingegneri, 7% medici, 2% tecnici della prevenzione e 1% infermieri; il 68% dei frequentanti proviene da attività professionale già in corso. Lo stage curriculare vede un’allocazione del 54% presso Aziende Ospedaliere/Aziende Sanitarie Locali, 41% presso studi professionali/società di ingegneria, 4% in enti di ricerca e 1% in altri enti. Destinatari. Il Master colma l’assenza di una gura professionale già presente in molti contasti internazionali, l’Hospital Planner, strategica per la con gurazione dei processi e la razionalizzazione delle risorse. Il corso coinvolge progettisti, medici e le professioni sanitarie.
Italiano
Atti del 48 Congresso, Siti - Milano
48° Congresso Nazionale SItI Milano 14-17 Ottobre 2015
Milano
14-ott-2015
17-ott-2015
N/A
Capolongo, S., Auxilia, F., Moscato, U., Buffoli, M., Nachiero, D., Rebecchi, A., Gola, M., Tognolo, C., Longhin, C., Formare l’Hospital Planner. L’esperienza Del Master Congiunto In ‘Pianificazione, Programmazione E Progettazione Dei Sistemi Ospedalieri E Socio-Sanitari’, Abstract de <<48° Congresso Nazionale SItI Milano 14-17 Ottobre 2015>>, (Milano, 14-17 October 2015 ), s.n., s.l. 2015: N/A-N/A [http://hdl.handle.net/10807/72416]
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10807/72416
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact