La decisione in commento concerne temi che ricorrono frequentemente nell’ambito della responsabilità penale del medico: il ruolo delle linee guida, la misura soggettiva della colpa, i rapporti tra ‘causalità della colpa’ e ‘causalità dell’omissione’. In particolare, nonostante la sua ricorsività, il problema dell’accertamento del nesso causale omissivo resta tra i più spinosi; soprattutto quando la sua soluzione è “complicata” delle peculiarità delle vicende di malpractice medica. Nella sentenza in commento la Corte di cassazione ribadisce che nell’ambito della causalità omissiva vale la regola di giudizio della ragionevole, umana certezza; tale apprezzamento va compiuto tenendo conto da un lato delle informazioni di carattere generalizzante afferenti al coefficiente probabilistico che assiste il carattere salvifico delle misure doverose appropriate, e dall’altro delle contingenze del caso concreto.

Di Lello Finuoli, M., Certezza e probabilità nell’accertamento della causalità omissiva. Il richiamo della Corte di Cassazione alla “lezione” della sentenza Franzese, <<RIVISTA ITALIANA DI MEDICINA LEGALE E DEL DIRITTO IN CAMPO SANITARIO>>, 2015; (1): 192-207 [http://hdl.handle.net/10807/72330]

Certezza e probabilità nell’accertamento della causalità omissiva. Il richiamo della Corte di Cassazione alla “lezione” della sentenza Franzese

Di Lello Finuoli
2015

Abstract

La decisione in commento concerne temi che ricorrono frequentemente nell’ambito della responsabilità penale del medico: il ruolo delle linee guida, la misura soggettiva della colpa, i rapporti tra ‘causalità della colpa’ e ‘causalità dell’omissione’. In particolare, nonostante la sua ricorsività, il problema dell’accertamento del nesso causale omissivo resta tra i più spinosi; soprattutto quando la sua soluzione è “complicata” delle peculiarità delle vicende di malpractice medica. Nella sentenza in commento la Corte di cassazione ribadisce che nell’ambito della causalità omissiva vale la regola di giudizio della ragionevole, umana certezza; tale apprezzamento va compiuto tenendo conto da un lato delle informazioni di carattere generalizzante afferenti al coefficiente probabilistico che assiste il carattere salvifico delle misure doverose appropriate, e dall’altro delle contingenze del caso concreto.
Italiano
Di Lello Finuoli, M., Certezza e probabilità nell’accertamento della causalità omissiva. Il richiamo della Corte di Cassazione alla “lezione” della sentenza Franzese, <<RIVISTA ITALIANA DI MEDICINA LEGALE E DEL DIRITTO IN CAMPO SANITARIO>>, 2015; (1): 192-207 [http://hdl.handle.net/10807/72330]
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10807/72330
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact