Sviluppo e demografia: ecco la generazione core