Il ritorno in auge della crisi greca nei primi mesi del 2015 ha riportato tutti di colpo al 2010-11 quando venne fuori che i conti di Atene erano fuori controllo. Di più: siccome il problema Grecia non è davvero solo greco ma chiama in causa i meccanismi di funzionamento dell’eurozona, il ricordo di tutti – specie in Italia – è ritornato alla crisi dei debiti sovrani dell’estate del 2011, quando lo spread esplose a 550 punti base e lo Stato italiano arrivò a pagare più del 7% per convincere i sottoscrittori a comprare e tenere nel loro portafoglio debito pubblico italiano.

Daveri, F., Europa divisa: un lusso che non ci possiamo più permettere, <<ECONOMIA & MANAGEMENT>>, 2015; (4): 39-41 [http://hdl.handle.net/10807/71268]

Europa divisa: un lusso che non ci possiamo più permettere

Daveri
2015

Abstract

Il ritorno in auge della crisi greca nei primi mesi del 2015 ha riportato tutti di colpo al 2010-11 quando venne fuori che i conti di Atene erano fuori controllo. Di più: siccome il problema Grecia non è davvero solo greco ma chiama in causa i meccanismi di funzionamento dell’eurozona, il ricordo di tutti – specie in Italia – è ritornato alla crisi dei debiti sovrani dell’estate del 2011, quando lo spread esplose a 550 punti base e lo Stato italiano arrivò a pagare più del 7% per convincere i sottoscrittori a comprare e tenere nel loro portafoglio debito pubblico italiano.
Italiano
Daveri, F., Europa divisa: un lusso che non ci possiamo più permettere, <<ECONOMIA & MANAGEMENT>>, 2015; (4): 39-41 [http://hdl.handle.net/10807/71268]
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10807/71268
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact