Twenty years after the publication of 'The Politics of Recognition' by C. Taylor and in relation to Rengger's critical remarks, this essay investigates a possible foundation for contemporary 'plural' political communities and reflects on the subject of democracy. The essay, moreover, draws new research lines, inspired also by M. Cangiotti's reading of J. Rawls' neo-liberalism.

A vent'anni dalla pubblicazione di "The Politics of Recognition" di Ch. Taylor e in occasione del bilancio tracciato al riguardo da N. Rengger, il saggio si interroga sul possibile fondamento delle odierne comunità politiche "plurali" e sul soggetto della democrazia, delineando alcune nuove piste di ricerca, suggerite anche dalla rilettura del neoliberalismo di J. Rawls operata da M. Cangiotti

Botto, E., Su che cosa si regge la comunità politica? Discussioni e itinerari di ricerca, <<RIVISTA DI FILOSOFIA NEOSCOLASTICA>>, 2015; 107 (1-2): 365-370 [http://hdl.handle.net/10807/71029]

Su che cosa si regge la comunità politica? Discussioni e itinerari di ricerca

Botto, Evandro
2015

Abstract

A vent'anni dalla pubblicazione di "The Politics of Recognition" di Ch. Taylor e in occasione del bilancio tracciato al riguardo da N. Rengger, il saggio si interroga sul possibile fondamento delle odierne comunità politiche "plurali" e sul soggetto della democrazia, delineando alcune nuove piste di ricerca, suggerite anche dalla rilettura del neoliberalismo di J. Rawls operata da M. Cangiotti
Italiano
L'articolo presenta e discute i contributi di N. Rengger, A. Gerolin, M. Cangiotti e G. Bonvegna, presentati al Convegno internazionale su "Esistenza e identità", promosso dal Dipartimento di Filosofia dell'Università Cattolica del Sacro Cuore (Milano,5-9 maggio 2014), nel corso della sessione dedicata a "Identità, cittadinanza, democrazia".
Botto, E., Su che cosa si regge la comunità politica? Discussioni e itinerari di ricerca, <>, 2015; 107 (1-2): 365-370 [http://hdl.handle.net/10807/71029]
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10807/71029
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus 0
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? 0
social impact