L'esame della concezione di regola/regola monastica fino al XII secolo consente di cogliere a fondo l'originalità costituita dalla regola dei Frati Minori (1223). Francesco d'Assisi, infatti, oppose una ferma resistenza al cardinale Ugo d'Ostia e ottenne di avere una regola nuova - un'eccezione nel XIII secolo - per il suo Ordine

Alberzoni, M. P., La Regola dei frati Minori: una novità all'inizio del Duecento, in Frate Francesco: la via del Vangelo tra Umbria e Lombardia. Atti del Convegno di studio (Milano, 30 gennaio 2010), (Milano, 30-30 January 2010), Francescana, Milano 2011:<<Presenza di san Francesco>>, 79-125 [http://hdl.handle.net/10807/7081]

La Regola dei frati Minori: una novità all'inizio del Duecento

Alberzoni, Maria Pia
2011

Abstract

L'esame della concezione di regola/regola monastica fino al XII secolo consente di cogliere a fondo l'originalità costituita dalla regola dei Frati Minori (1223). Francesco d'Assisi, infatti, oppose una ferma resistenza al cardinale Ugo d'Ostia e ottenne di avere una regola nuova - un'eccezione nel XIII secolo - per il suo Ordine
Italiano
Frate Francesco: la via del Vangelo tra Umbria e Lombardia. Atti del Convegno di studio (Milano, 30 gennaio 2010)
Frate Francesco: la via del Vangelo tra Umbria e Lombardia
Milano
30-gen-2010
30-gen-2010
978-88-7962-175-5
Alberzoni, M. P., La Regola dei frati Minori: una novità all'inizio del Duecento, in Frate Francesco: la via del Vangelo tra Umbria e Lombardia. Atti del Convegno di studio (Milano, 30 gennaio 2010), (Milano, 30-30 January 2010), Francescana, Milano 2011:<<Presenza di san Francesco>>, 79-125 [http://hdl.handle.net/10807/7081]
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10807/7081
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact