RiassuntoObiettivi La sindrome di Binder è un raro disordine di eziologa sconosciuta, caratterizzato da ipoplasia del naso e del mascellare superiore e dall'alterazione della morfologia dei tessuti molli associati. Gli autori riportano il caso di una paziente di 10 anni affetta da sindrome di Binder, con naso corto e ipoplasia della spina nasale anteriore. Materiali e Metodi La paziente è stata trattata prima con TSME (Transverse Sagittal Maxillary Expander) per correggere l'ipoplasia del mascellare e successivamente con terapia fissa per ottenere i risultati estetici. Alla fine del trattamento ortodontico è stata effettuata la chirurgia maxillofacciale per correggere l'ipoplasia nasale. Conclusioni Un approccio multidisciplinare, che comprenda anche la terapia ortodontica, è necessario per risolvere le alterazioni presenti nella sindrome di Binder. © 2014 EDRA LSWR SpA.

Farronato, G., Folegatti, C., Giannini, L., Galbiati, G., Pelo, S., Maspero, C., Binder syndrome: A case report [Sindrome di Binder: Caso clinico], <<DENTAL CADMOS>>, 2015; 82 (3): 205-214. [doi:10.1016/S0011-8524(14)70152-7] [http://hdl.handle.net/10807/70466]

Binder syndrome: A case report [Sindrome di Binder: Caso clinico]

Pelo, Sandro;
2014

Abstract

RiassuntoObiettivi La sindrome di Binder è un raro disordine di eziologa sconosciuta, caratterizzato da ipoplasia del naso e del mascellare superiore e dall'alterazione della morfologia dei tessuti molli associati. Gli autori riportano il caso di una paziente di 10 anni affetta da sindrome di Binder, con naso corto e ipoplasia della spina nasale anteriore. Materiali e Metodi La paziente è stata trattata prima con TSME (Transverse Sagittal Maxillary Expander) per correggere l'ipoplasia del mascellare e successivamente con terapia fissa per ottenere i risultati estetici. Alla fine del trattamento ortodontico è stata effettuata la chirurgia maxillofacciale per correggere l'ipoplasia nasale. Conclusioni Un approccio multidisciplinare, che comprenda anche la terapia ortodontica, è necessario per risolvere le alterazioni presenti nella sindrome di Binder. © 2014 EDRA LSWR SpA.
Italiano
Farronato, G., Folegatti, C., Giannini, L., Galbiati, G., Pelo, S., Maspero, C., Binder syndrome: A case report [Sindrome di Binder: Caso clinico], <<DENTAL CADMOS>>, 2015; 82 (3): 205-214. [doi:10.1016/S0011-8524(14)70152-7] [http://hdl.handle.net/10807/70466]
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10807/70466
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus 0
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact