Se si considera il panorama mondiale dei manuali di ontologia ai nostri giorni si ha l’impressione di trovarsi di fronte a due linee parallele che, per definizione, non si incontrano mai. Da una parte una serie di manuali provenienti dall’area della cosiddetta “ontologia analitica”, utilizzati soprattutto nelle università anglosassoni, dall’altra quelli dell’area aristotelico-tomistica, adottati nelle università pontificie e cattoliche. Pur trattando lo stesso tema - l’essere, l’esistenza, l’essenza, i sensi dell’essere, l’analogia etc. – le due tradizioni di pensiero manifestano una sovrana reciproca ignoranza ed una infeconda tendenza alla auto-ghettizzazione. L’opera si propone di ovviare a questo inconveniente, costruendo un ponte fra i due tipi di ontologia. In particolare, partendo da una divisione classica della materia, il volume provvede a mostrare l’attualità di ogni singolo problema all’interno di quei dibattiti contemporanei di metafisica in lingua inglese, rifioriti in seguito alla cosiddetta “svolta ontologica” (ontological turn) della filosofia contemporanea.

Ventimiglia, G., Ente, essenza ed esistenza. Prime nozioni di ontologia in prospettiva analitico-tomistica, Eupress, Lugano 2012: 125 [http://hdl.handle.net/10807/68322]

Ente, essenza ed esistenza. Prime nozioni di ontologia in prospettiva analitico-tomistica

Ventimiglia, Giovanni
2012

Abstract

Se si considera il panorama mondiale dei manuali di ontologia ai nostri giorni si ha l’impressione di trovarsi di fronte a due linee parallele che, per definizione, non si incontrano mai. Da una parte una serie di manuali provenienti dall’area della cosiddetta “ontologia analitica”, utilizzati soprattutto nelle università anglosassoni, dall’altra quelli dell’area aristotelico-tomistica, adottati nelle università pontificie e cattoliche. Pur trattando lo stesso tema - l’essere, l’esistenza, l’essenza, i sensi dell’essere, l’analogia etc. – le due tradizioni di pensiero manifestano una sovrana reciproca ignoranza ed una infeconda tendenza alla auto-ghettizzazione. L’opera si propone di ovviare a questo inconveniente, costruendo un ponte fra i due tipi di ontologia. In particolare, partendo da una divisione classica della materia, il volume provvede a mostrare l’attualità di ogni singolo problema all’interno di quei dibattiti contemporanei di metafisica in lingua inglese, rifioriti in seguito alla cosiddetta “svolta ontologica” (ontological turn) della filosofia contemporanea.
Italiano
Monografia o trattato scientifico
Ventimiglia, G., Ente, essenza ed esistenza. Prime nozioni di ontologia in prospettiva analitico-tomistica, Eupress, Lugano 2012: 125 [http://hdl.handle.net/10807/68322]
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10807/68322
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact