Verità-vita e scrittura-azione: le ‘diverse posizioni del soggetto rispetto alla realtà’ nella strategia comunicativa di Søren Kierkegaard