A tavola con Dio e con gli uomini. Mangiare Dio, generare l’uomo