La pronuncia analizza la problematica della risarcibilità del danno non patrimoniale derivante da violazione del consenso informato nell'ambito medico, giungendo implicitamente ad affermarne una possibilità di ristoro in re ipsa e, quindi, anche in assenza di allegazione del danno stesso.

Montani, V., L'INADEMPIMENTO MEDICO PER LA (SOLA) VIOLAZIONE DEL CONSENSO INFORMATO, <<DANNO E RESPONSABILITÀ>>, 2012; (Giugno): 627-634 [http://hdl.handle.net/10807/66904]

L'INADEMPIMENTO MEDICO PER LA (SOLA) VIOLAZIONE DEL CONSENSO INFORMATO

Montani, Veronica
2012

Abstract

La pronuncia analizza la problematica della risarcibilità del danno non patrimoniale derivante da violazione del consenso informato nell'ambito medico, giungendo implicitamente ad affermarne una possibilità di ristoro in re ipsa e, quindi, anche in assenza di allegazione del danno stesso.
Italiano
Montani, V., L'INADEMPIMENTO MEDICO PER LA (SOLA) VIOLAZIONE DEL CONSENSO INFORMATO, <<DANNO E RESPONSABILITÀ>>, 2012; (Giugno): 627-634 [http://hdl.handle.net/10807/66904]
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10807/66904
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact