L’attuale situazione di crisi può costituire un momento di riflessione circa i modelli costantemente perseguiti e offrire uno spunto per un rilancio della società stessa, assegnandole un volto nuovo, più umano e sostenibile. È possibile quindi parlare non di crisi ma di sfide, ed è proprio nell’affrontare queste “sfide della società” che l’evoluzione delle nostre città in smart cities può avere un ruolo fondamentale. Una smart city è sì caratterizzata da innovazione tecnologica e sostenibilità ambientale ma anche da un alto livello di inclusione sociale Inclusione significa evitare ogni forma di discriminazione e valorizzare le differenze, riconoscendo ad esempio il talento delle donne e permettendone loro l’espressione. Fornire agli amministratori una fotografia, riconosciuta in modo unilaterale, della qualità della vita nelle proprie città, attraverso la lente di ingrandimento delle donne, potrà permettere la predisposizione di un piano di raccomandazioni per la promozione di una azione di intervento e creare una base necessaria per disegnare processi di co-progettazione degni di una città intelligente e sempre più inclusiva.

Braga, C., Smart cities e Societal challenges. Tra inclusione sociale e crisi occupazionale, in Beretta, I. (ed.), L'umanesimo della smart city. Inclusione, innovazione, formazione, Pensa MultiMedia, Lecce Rovato 2014: <<PEDAGOGIA SVILUPPO UMANO AMBIENTE>>, 61- 74 [http://hdl.handle.net/10807/66295]

Smart cities e Societal challenges. Tra inclusione sociale e crisi occupazionale

Braga, Caterina
2014

Abstract

L’attuale situazione di crisi può costituire un momento di riflessione circa i modelli costantemente perseguiti e offrire uno spunto per un rilancio della società stessa, assegnandole un volto nuovo, più umano e sostenibile. È possibile quindi parlare non di crisi ma di sfide, ed è proprio nell’affrontare queste “sfide della società” che l’evoluzione delle nostre città in smart cities può avere un ruolo fondamentale. Una smart city è sì caratterizzata da innovazione tecnologica e sostenibilità ambientale ma anche da un alto livello di inclusione sociale Inclusione significa evitare ogni forma di discriminazione e valorizzare le differenze, riconoscendo ad esempio il talento delle donne e permettendone loro l’espressione. Fornire agli amministratori una fotografia, riconosciuta in modo unilaterale, della qualità della vita nelle proprie città, attraverso la lente di ingrandimento delle donne, potrà permettere la predisposizione di un piano di raccomandazioni per la promozione di una azione di intervento e creare una base necessaria per disegnare processi di co-progettazione degni di una città intelligente e sempre più inclusiva.
Italiano
L'umanesimo della smart city. Inclusione, innovazione, formazione
978-88-6760-271-1
Pensa MultiMedia
Braga, C., Smart cities e Societal challenges. Tra inclusione sociale e crisi occupazionale, in Beretta, I. (ed.), L'umanesimo della smart city. Inclusione, innovazione, formazione, Pensa MultiMedia, Lecce Rovato 2014: <<PEDAGOGIA SVILUPPO UMANO AMBIENTE>>, 61- 74 [http://hdl.handle.net/10807/66295]
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10807/66295
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact