La morte nella nascita: l'assurdo inatteso e la domanda di senso